Cinema Grattacielo

Un incrocio di sguardi su una città in verticale che si staglia nello skyline adriatico, una torre di Babele che pulsa, ospita convivenze, incarna immaginari.

Gli interni pop, le derive psichiche, i miti della vacanza di massa visti dal Grattacielo di Rimini, uno degli edifici simbolo della città. Alto 100 metri, inaugurato nel 1959 quale icona di una cittadina che si stava trasformando in metropoli balneare, considerato da alcuni un ecomostro e da altri un paradiso tecnologico, oggi è un quartierone verticale abitato da una ventina di nazionalità differenti. La sua umanità e i suoi paesaggi sono scrutati in prima persona da uno dei suoi abitanti, in dialogo aperto con il grattacielo stesso. Una riflessione autobiografica che si interroga sulle forme del documentario contemporaneo.

Documentario, 97 min, Italia
Status: completato (2017)

Festival
ICFF Italian Contemporary Film Festival, 2019
Move Cine Arch, festival films on architecture. Venezia, Sao Paulo, Paris, 2018 / Award Best Issue
Extra Doc Film Festival, 2018
Festival du Film Italien de Villerupt, 2018
Sardinia Film Festival, 2018 / Best Italian Documentary
Detour Film Festival, 2017
Perugia Social Film Festival , 2017
Biografilm Festival 2017 / Menzione speciale della Giuria Biografilm Italia

Regia: Marco Bertozzi
Prodotto da: Marco Bertozzi, Luca Ricciardi (AAMOD), Augusta Eniti (Altreforme)
Montaggio: Ilaria Fraioli
Musica: Giorgio Fabbri Casadei
Voce del grattacielo: Ermanno Cavazzoni

Produzione: Associazione Condominium, Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, Altreforme, Rai Cinema

Con il sostegno di: Fondo per l’Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia